Baby Boy Moncler Coat

Ieri Miu Miu ha sfilato più semplicemente su una passerella alta, quasi come fosse un piedistallo, una modella piuttosto maschile, anche se estremamente donna, vestita di soli tailleur pantaloni di tessuti e fantasie di ogni tipo. Trionfo di donne in pantaloni. Donne..

Ma torniamo a noi . Quali sono gli elementi fondamentali per questo autunno inverno? Assolutamente il cappello, magari un po’ scenografico. Benissimo anche la mantella che azzera il problema delle taglie e sta bene a tutte. CHI STA COMPRANDO I PIUMINI? Ma chi sta comprando? Un dealer spiega che la fortissima domanda da parte dei grandi investitori internazionali ha consentito ai collocatori di tagliare fuori tanti fondi medio piccoli, che, per avere il titolo, hanno messo ordini di acquisto in apertura. Comprare a questi livelli, però, è una follia, commenta il dealer. Di sicuro, c’è chi sta stappando bottiglie di champagne.

Ci si può accontentare, visti i numeri di quello che c’è attorno (o sotto), di una crescita media delle vendite (nel campione di 79 società internazionali identificate) del 7,9 per cento. Ma l’incremento percentuale è il più basso degli ultimi otto anni, se si esclude il 2009, anno in cui la crisi colpì duro anche gli Usa. Anche il Roi (return on investment), Roe (Return on equity) e i margini di Ebitda ed Ebit continuano a scendere dal 2010, ma sono ancora di tutto rispetto, tutti abbondantemente sopra il 10 per cento (nella tabella il dettaglio)..

Eletti Sciarra, la candidata di maggioranza, con 630 voti e Zaccaria, indicato dal M5S, per il Csm. Salta l di Fi. A questo punto i penta stellati aprono al dialogo anche sulla legge elettorale. Alle estremità i mitici Moon Boot o, se non ami l’effetto “piede di elefante”, i doposci firmati Lacoste: stivali imbottiti dotati di zeppa sagomata di gomma e multistringhe fascianti. Vanno bene anche i modaioli Ugg, stando però attenta a non scivolare sulle lastre di ghiaccio. Per giocare in coppia, ecco la giacca “Lui e Lei” imbottita tartan, uguale nella fantasia e diversa nel modello, di Belfe.

Trasparenza quel che Marco Fossati ha chiesto anche a Telecom Italia. Qui siamo in ben altre dimensioni, siamo nel Gotha della finanza e dell’industria, abbiamo davanti Telef il cui patron C Alierta dominus pi che manager, finanziere per formazione, figlio dell’ex presidente del Real Zaragoza, fratello di un ex senatore del Partido Popular, insomma ben piazzato nello snodo tra denaro e politica. Insieme a lui le Assicurazioni Generali, Mediobanca, Banca Intesa, insomma l’intreccio che forma la haute finance all’italiana.

Lascia un commento