Moncler Knitwear

Altro rischio per i piccini che ereditano il guardaroba altrui è quello dello sfasamento stagionale. Ritrovarsi con scatoloni interi di tutine 3 6 mesi del figlio/a maggiore nato a novembre e sperare di utilizzarle di nuovo per il secondogenito sfornato a maggio rasenta l a meno che non lo si voglia lessare come un fagiolino: la ciniglia a giugno e luglio no! Valido naturalmente anche il caso inverso: se la vostra bimba più piccola compie un anno a ridosso delle feste di Natale è inutile sperare che possa indossare quel delizioso abitino smanicato in tulle e organza che la sorella sfoggiò, alla stessa età, al matrimonio della vostra migliore amica nella torrida estate di tre anni prima! Sì, ok, è praticamente nuovo e l portato pochissimo, ma rischiare la polmonite è davvero troppo. Sempre di più le pagine commerciali di riviste di varia natura propongono per l under10 versioni in miniatura di ciò che indossano gli adulti.

Si è concluso da poco il “fashion month” maschile, quello in cui sono state presentate a Londra, Milano e Parigi le collezione uomo per il prossimo Autunno/Inverno 2017 2018. In passerella hanno sfilato i grandi brand della moda mainstream come Versace, Dolce Prada, Moschino, Trussardi e Salvatore Ferragamo, marchi nuovi e giovani designer che hanno colpito con le loro creazioni, tra questi Malibù 1992, Sunnei, Wood Wood, Damir Doma, Luca larenza e Massimo Piombo. Osservando le passerella maschili è facile individuare quali saranno le tendenze della prossima stagione fredda e, in alcuni casi, anticipare il mood delle collezioni femminili che vedremo sfilare a breve.

Resta critica la situazione di Piazza Affari, con il Ftse Mib che cede il 2,84%. Sul listino principale spicca il 5,6% di Mps, ma ci sono altri titoli che perdono più del 4%: Azimut ( 4,2%), Banca Mediolanum ( 4,4%), Bpm ( 4,2%), Buzzi ( 4,6%), Fca ( 4,3%), Mediobanca ( 4,2%), Ubi Banca ( 4,3%) e Unicredit ( 4,6%). Dalla Cina arriva intanto il dato sulle riserve di valuta estera che a dicembre sono scede di 108 miliardi rispetto a novembre.

Ma importante dire che questo vale per qualunque marchio di Alta Moda. Fendi consegna con il contagocce, Prada anche, Tod?s e Hogan consegnano una volta e nulla pi durante la stagione (non sono previsti ri ordini se esaurisci la merce). Il ricarico si alto, a volte si tocca il 200% ma non oltre.

Ne sar del porcellum con il no? domanda uno ai compagni. Stretti nei Moncler discutono di decreti, liste bloccate o aperte, articoli del Financial Times e rispondono senza una piega se gli si chiede cos il Cnel. Al bar, su Facebook, si sentono tante stupidaggini dice Tommaso Perosino, pallanuotista, far scienze gastronomiche mi informo il pi possibile, ma temo saranno elezioni politiche.

Lascia un commento